Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. informazioni OK

La legislazione comunale della "Pedagna" dal 1395 al 1875 di Sandra Biava Gino Vernetto

La legislazione comunale della "Pedagna" dal 1395 al 1875 di Sandra Biava Gino Vernetto
Codice Prodotto: 055
Disponibilità: In Magazzino
Prezzo: 18,00€
Qtà:     - O -   Metti in lista dei desideri
Confronta

Nel Basso Medioevo, quando il diritto romano tende a essere considerato come la base della convivenza civile, in quasi tutte le comunità nascono gli Statuti, regole di convivenza civile a cui gli abitanti devono attenersi in ogni campo pubblico e privato. Tra queste comunità vi sono quelle che costituivano la Pedagna (termine poi mutato in Pedanea dal governo fascista nel 1929), cioè la zona del Canavese che comprende i territori dei comuni di Loranzé, Colleretto Giacosa, Parella, Quagliuzzo, Strambinello. Gli statuti della Pedagna nacquero nel 1395, pochi anni dopo la cruenta rivolta popolare chiamata Tuchinaggio. Nei secoli successivi gli statuti si rinnoveranno pur perdendo l’ampio respiro democratico iniziale e si chiameranno Bandi campestri.

Anno pubblicazione 2008

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:


La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo           Positivo

Inserisci il codice nel box seguente:



Edizioni Le Chateau snc - P. IVA 00563230077 - © 2019